IL PERCORSO DI MEDIAZIONE FAMILIARE

La Mediazione Familiare globale ad indirizzo sistemico è un intervento concreto di riorganizzazione delle relazioni familiari in seguito alla separazione coniugale. Si basa su una concezione sistemica e relazionale della natura umana, su una visione “contestuale” della sofferenza e del conflitto, valorizzando la relazione del singolo con i sistemi di riferimento.

La mediazione sistemica prevede l’ utilizzazione di un tempo e di uno spazio intermedio, tra ciò che è stato (il passato) e ciò che sarà possibile ( futuro) nel quale, attraverso la negoziazione, si possano trovare aree di consenso che permettano al conflitto di evolvere positivamente, e di non rappresentare un vincolo ma una possibilità di cambiamento, la visione di altri “mondi possibili”. Così intesa la mediazione è un intervento di prevenzione di future patologie “psichiche”, sia degli ex coniugi, sia dei figli, sia di tutto il sistema familiare.

Si utilizzano tecniche di aiuto alla risoluzione di problematiche economiche e di dialogo costruttivo nel momento più difficile della separazione, evitando contrasti che possano allungare le difficoltà del distacco tra i coniugi, migliorando considerevolmente la comunicazione.
2847508.jpg

Il Cortile

  • Sede legale
  • Via Tonale 60, Varese
  • Sede operativa
  • Via Brunico 29, Varese
  • C.F. 95073640120
  • +39 335 769 0273
  • genitoriseparati.varese@gmail.com
  • genitoriseparati@pec.it

Riferimenti

Presidente: Dott. Renzo Dalle Fratte
Tesoriere: Renzo Famiglietti
Avvocato: Marco Orrù
Psicologa: Valeria Salmini
Sessuologa: Michela Avella
Pedagogista: Delia Benecchi
Mediatrice familiare: Ilaria Giacomazzi