IL PERCORSO AFFETTIVO

CON LA BIODANZA (SISTEMA R. TORO)

La proposta di Biodanza è un ottimo coadiuvante rispetto ai molteplici momenti che l’associazione offre. Con l’aiuto della Biodanza, si ha la possibilità di riscoprire sé ed il proprio corpo, ritrovando il piacere di essere e stare con se stessi. Si sciolgono i blocchi emotivi con la diretta conseguenza della dissoluzione di corazze cronicizzate.

La biodanza favorisce l’aumento dell’autostima, migliora la relazione con se stessi e di conseguenza migliorano le relazioni in generale, ritrovando il piacere di essere e di stare con gli altri e quindi anche ampliando le possibilità di stringere nuove amicizie significative.

La persona ha la possibilità di ritrovare un nuovo equilibrio psico-fisico, sviluppando una maggiore consapevolezza di sé, del proprio corpo, delle proprie emozioni, delle proprie dinamiche relazionali, e così perseguire le proprie aspirazioni di vita.

L’utilità che offre un percorso di questo tipo è di avere con sé uno strumento valido per cogliere quello che in un primo momento può apparire come una catastrofe e trasformarlo in una grande opportunità per se stessi, traendone un’ occasione di rinascita esistenziale.
E’ una proposta di crescita interiore che avviene anche colmando l'eventuale senso di solitudine e trovando una maggiore determinazione nell'affermarsi. Si ritrova il contatto con se stessi e si comprendono i propri reali bisogni che sono solitamente diversi da quelli effimeri ma che, se soddisfatti, restituiscono un autentico appagamento del proprio essere.

Si può dire, quindi, che la proposta di Biodanza potrebbe benissimo considerarsi trasversale rispetto alle altre proposte che l’associazione offre, poiché si presta ottimamente sia nel momento in cui ci si sta per separare, cioè si ritrovano la forza ed il coraggio di troncare effettivamente la relazione che ormai non funziona più, limitando al minimo i danni provocati da situazioni che si trascinano inutilmente impedendo alla persona di guardare avanti, ma anche dopo la separazione, cioè nel momento in cui la relazione precedente è finita e si sceglie di rimanere da soli, oppure di ricreare una nuova relazione.

Il Cortile

  • Sede legale
  • Via Tonale 60, Varese
  • Sede operativa
  • Via Brunico 29, Varese
  • C.F. 95073640120
  • +39 335 769 0273
  • genitoriseparati.varese@gmail.com
  • genitoriseparati@pec.it

Riferimenti

Presidente: Dott. Renzo Dalle Fratte
Tesoriere: Renzo Famiglietti
Avvocato: Marco Orrù
Psicologa: Valeria Salmini
Sessuologa: Michela Avella
Pedagogista: Delia Benecchi
Mediatrice familiare: Ilaria Giacomazzi