IL PERCORSO PSICOLOGICO

Incontro su “Elaborazione del lutto e cambiamento” - percorso di 1° livello.

Durante l’incontro viene presentato il significato di “relazione” all’interno della visione analitico transazionale: cosa significa intimità e come si impara a procurarsi “carezze” (con questo termine si intendono tutte le forme di riconoscimento e attenzioni possibili) nelle relazioni sociali e intime. Essendo la relazione di coppia la sede privilegiata di questo scambio di “carezze”, si aiutano i partecipanti a riconoscere le modalità che adottavano con l’ex partner e il collegamento che queste modalità hanno con le esperienze della loro famiglia d’origine, con tutti i vantaggi e i limiti che questo ha comportato nella coppia.

La separazione è quindi illustrata come il lutto di questa forma di “economia di carezze” e la conseguente possibilità di cambiamento dei ruoli e delle maschere che fino ad allora abbiamo indossato per essere amati. In questo senso, dall’esperienza dolorosa e rabbiosa di lutto, possiamo approdare alla scoperta di modi di espressione di noi stessi più autentici e liberi attraverso i quali sentirci pienamente amati.
carezze
Corso su “Il cambiamento dello stile relazionale” - percorso di 2° livello
Corso su “Il cambiamento dello stile relazionale” - percorso di 2° livello

Cambiare è sempre possibile e “cambiare carattere”, nonostante i pregiudizi, è altrettanto possibile, purché sia la persona stessa a volerlo e il cambiamento sia finalizzato a raggiungere la spontaneità e la naturalezza dell’espressione interiore. Con questo percorso di quattro incontri si mira a fornire ai partecipanti alcune informazioni di base circa il significato di “cambiamento” nell’ambito della psicologia relazionale e definire cosa sia possibile modificare e cosa no, come attuare un processo di cambiamento e quali possano essere le resistenze messe in campo da sé e dagli altri e i risultati raggiungibili.
Corso sulla “Comunicazione secondo l’Analisi Transazionale” - percorso di 2° livello
Corso sulla “Comunicazione secondo l’Analisi Transazionale” - percorso di 2° livello
E’ un percorso formativo di quattro incontri finalizzato a fornire ai partecipanti la terminologia e la chiave di lettura principale dell’Analisi Transazionale (le transazioni nella relazione, gli stati dell’Io, i giochi psicologici), per poter imparare a leggere il proprio stile comunicativo e relazionale. Attraverso questo percorso, i partecipanti possono iniziare un processo di auto osservazione che permetterà, anche mediante esercizi pratici in piccoli gruppi, di rendersi maggiormente consapevoli dei propri stili comunicativi e relazionali e di come questi possano aver agito all’interno dell’esperienza di coppia finita.
relazioni
Gruppi di terapia individuale - con accesso a partire dal 2° livello
Seguendo la metodologia della terapia individuale svolta in gruppo, sono stati creati gruppi di minimo 5 massimo 7 persone, che desiderassero modificare alcuni comportamenti e atteggiamenti relazionali, finalizzandoli all’acquisizione di un’adeguata assertività e alla messa in campo di strategie utili a far funzionare un nuovo rapporto di coppia. In questi gruppi ciascun partecipante lavora su di sé, portando al terapeuta riflessioni ed esempi della propria vita. Di volta in volta il terapeuta, assieme a chi sta lavorando in terapia, decidono se coinvolgere il gruppo, oltre che come strumento di ascolto (e quindi cassa di risonanza dei vissuti e delle consapevolezze ottenute), anche in azioni di rinforzo, di confronto, di sperimentazione. Visto il metodo usato e il piccolo gruppo, i risultati che si possono ottenere riguardano cambiamenti decisamente profondi di personalità, paragonabili, se non addirittura superiori a quelli ottenuti con la terapia individuale. L’accesso al gruppo è sempre deciso dal terapeuta (previo colloquio individuale) che valuta sia il grado di maturità del percorso di elaborazione della separazione (nelle fasi iniziali di maggiore confusione emotiva e destabilizzazione può essere meglio raccomandata una terapia individuale), sia la sua integrabilità con gli altri partecipanti al gruppo.
emozioni
Corso su “La gestione delle emozioni e lo sviluppo dell’Intelligenza emotiva” - percorso di 3° livello
Attraverso sette incontri, il corso ha l’obiettivo di insegnare ai partecipanti a gestire le proprie emozioni, al fine di utilizzarle, anziché combatterle e sprecarle, all’interno della vita quotidiana.

Con questo corso, s’impara a comprendere le emozioni che si generano, collegarle alle situazioni interne ed esterne e utilizzarle per vivere bene e per orientare le proprie scelte, anche operando i cambiamenti utili al nostro benessere.

I partecipanti che utilizzeranno gli apprendimenti del corso potranno iniziare ad integrare nella loro vita quotidiana le energie emotive con il prezioso dono della ragione, così da completare la ricca gamma di risorse che l’essere umano ha a disposizione per vivere pienamente e con soddisfazione la propria esistenza. Inoltre, potranno iniziare ad utilizzare determinate emozioni “negative”, come la rabbia e la tristezza, nella gestione dei conflitti relazionali e di coppia, sviluppando empatia e assertività.
Corso su “Usare le emozioni per ricostruire l’affettività” - percorso di 3° livello
Corso su “Usare le emozioni per ricostruire l’affettività” - percorso di 3° livello
Attraverso sette incontri il corso ha l’obiettivo di far sperimentare modi nuovi per gestire le emozioni, al fine di ricostruire la sfera dell’intimità affettiva e quindi permettersi di investire in una nuova relazione di coppia.

Dal corso sull’intelligenza emotiva, i partecipanti, che conoscono i meccanismi di funzionamento delle emozioni di base e l’utilità di convogliare l’energia emotiva in azioni e scelte di vita, si attiveranno nell’invenzione di nuovi modi di espressione e direzione della rabbia, della tristezza e della paura, finalizzando questo percorso alla rottura di schemi comportamentali relazionali malsani e passati, per imparare a costruirne di volta in volta di nuovi e creativi, da usare nell’attuale o futura relazione di coppia.

Favorendo una maggiore libertà e creatività emotiva s’inizierà a porre le basi di un rapporto di coppia sano, in grado quindi di alimentare tutti e tre gli “stati dell’Io”. La metodologia utilizzata integra esercizi cognitivo-comportamentali con l’uso di tecniche di rilassamento e visualizzazione. Il percorso è pensato per chi desidera o sta cimentandosi in una nuova relazione di coppia.
aiuto persone
Corso su “Principi base della conduzione di gruppi nel contesto del mutuo aiuto” - percorso di 3° livello
  Il concetto di mutuo aiuto prevede che le persone che partecipano alle attività dell’associazione siano allo stesso tempo utenti bisognosi di sostegno e facilitatori del processo di cambiamento e riabilitazione di altri.
  All’interno del percorso di primo livello alcuni incontri prevedono la suddivisione dei partecipanti in piccoli gruppi nei quali raccontarsi, condividere e svolgere alcuni esercizi di consapevolezza.
  Questi piccoli gruppi sono sempre dati in gestione ad un partecipante di terzo livello, tutor, che quindi ha acquisito maggiore consapevolezza, rispetto ai nuovi arrivati, nel percorso di elaborazione e superamento della separazione.
  Questi tutor si candidano autonomamente e vengono specificatamente formati, attraverso un breve percorso di due incontri sui principi base della conduzione dei gruppi, al fine di sviluppare le competenze gestionali e l’empatia necessaria per lo svolgimento di tale ruolo.

Il Cortile

  • Sede legale
  • Via Tonale 60, Varese
  • Sede operativa
  • Via Brunico 29, Varese
  • C.F. 95073640120
  • +39 335 769 0273
  • genitoriseparati.varese@gmail.com
  • genitoriseparati@pec.it

Riferimenti

Presidente: Dott. Renzo Dalle Fratte
Tesoriere: Renzo Famiglietti
Avvocato: Marco Orrù
Psicologa: Valeria Salmini
Sessuologa: Michela Avella
Pedagogista: Delia Benecchi
Mediatrice familiare: Ilaria Giacomazzi